Francis Bacon secondo Michel Leiris. E viceversa.

I lettori più assidui di questo blog, ai quali mai smetterò di manifestare tutta la mia gratitudine, avranno probabilmente notato la preferenza che porto verso alcuni artisti ; come se avessi eletto una piccola schiera di talenti favoriti, cui riservo un’attenzione particolare. Tra questi, poi, eterogenei per nazionalità, sesso ed epoca di attività, c’è un … More Francis Bacon secondo Michel Leiris. E viceversa.

Per la corrida di Francis Bacon

All’epoca in cui era ancora permesso pubblicizzare le marche di sigarette, esisteva una famosa serie di spot televisivi che mostravano un giovane uomo camminare di volta in volta in posti diversi, tetri borghi nordici o aridi deserti messicani, fischiettando scanzonato sempre lo stesso motivo. Solamente dopo un buon minuto di andirivieni si arrivava al dunque … More Per la corrida di Francis Bacon

Di che cosa parliamo quando parliamo di Francis Bacon

Con l’arte contemporanea, ve ne sarete forse resi conto, io non è che ci vada troppo d’accordo. Si discute, si litiga, si fa la pace, si esce a bere un bicchiere, si ride, si scherza, si ridiscute, si litiga etc… Insomma, tra me e l’arte contemporanea è una relazione complicata. Su una cosa, però, non … More Di che cosa parliamo quando parliamo di Francis Bacon