Mademoiselle de Maupin, romanzo di Théophile Gautier

C’era una volta un filone letterario che ormai si è perso, quello dedicato alla questione del bello e della bellezza, alla questione di ciò che può o non può essere chiamato arte e della funzione dell’arte stessa. Opera più rappresentativa del genere è forse Il ritratto di Dorian Gray dello scrittore irlandese Oscar Wilde, ma … More Mademoiselle de Maupin, romanzo di Théophile Gautier

Gli Ostaggi dipinti da Jean-Paul Laurens

La storia dell’arte, come la storia in generale, è costellata da enigmi irrisolti, conti che non tornano, puzzle completati a metà. Talvolta è l’alone d’incognito che contribuisce al fascino di un’opera altrimenti irrilevante, talvolta è la sua totale inaccessibilità che ne causa il disinteresse da parte del pubblico : va bene capire poco, va male … More Gli Ostaggi dipinti da Jean-Paul Laurens

A lezione di reclusione con Abraham Poincheval

In questo periodo difficile (diciamocelo : in questo periodo di merda) è dura rimanere con la testa a posto. Per pubblico decreto siamo quasi tutti confinati in casa, chi a stare dietro a quella strana roba chiamata smart working, chi a improvvisarsi pasticcere o fornaio, e chi, invece, a fare un benemerito nulla. Guardare la … More A lezione di reclusione con Abraham Poincheval

Piotr Pavlenski sfida Benjamin Griveaux

Alcuni degli strani personaggi di cui tratto nel presente blog sono come i dolori alla sciatica, o come i topi che infestano le cantine. A volte ritornano. L’ultimo, tra questi fantasmagorici individui, è un artista e attivista originario di Leningrado che aveva fatto parlare di se poco più di due anni fa, nell’ottobre del 2017, … More Piotr Pavlenski sfida Benjamin Griveaux