La cultura del giorno dopo

In questi ultimi tempi, direi da un paio di mesi a questa parte, in coincidenza con la pandemia di Coronavirus, ovunque se ne sono sentite di cotte e di crude su quello che sarà il mondo di domani. Soprattutto nelle reti sociali, dove è data libertà di parola a chiunque, moltissimi hanno dato libero sfogo ai propri pensieri : moltissimi si sono fatti aruspici della realtà socialeconomicopolicasanitariecceteraeccetera dei mesi, degli anni a venire. Pochi, invece, si sono espressi su cosa accadrà nel campo della cultura ; e tra questi pochi, ahimè, quasi nessuno ha prospettato visioni ottimistiche. A tal proposito, pertanto, mi piacerebbe davvero sentire la vostra opinione, l’opinione di voi artisti e appassionati d’arte che seguite il mio blog. Come avete vissuto il periodo di quarantena e come state vivendo la progressiva riapertura ? Quali prospettive vedete per la creazione artistica ? Ditemi qualcosa, vi prego, altrimenti a parlare sono sempre io…


2 risposte a "La cultura del giorno dopo"

  1. In questi mesi, i quadri di casa mi hanno fatto una bellissima compagnia. Nessuna fila per il biglietto, ne mascherina o guardie severe. Magari la gente vorrà comprare un’opera e, chissà, magari da un artista emergente. Insomma sono ottimista. La quarantena, però, ha cambiato qualcosa che ancora non riesco a definire 🙂

  2. I primi 15 giorni di quarantena sono stati incerti , ero creativamente bloccata ,ma poi mi sono “svegliata” e dipingere ogni giorno mi ha aiutata psicologicamente. Adesso che la vita sta riprendendo difficilmente riuscirò a farlo regolarmente. Peccato!

Rispondi a Giulia Tanferna Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...