La Coca Cola di Goin è più buona

Bevi Coca Cola che ti fa bene, cantava Vasco Rossi. Date retta a Vasco e vi troverete con i denti gialli, lo stomaco gonfio e il rutto facile. Per non parlare poi delle conseguenze sulla pressione arteriosa, l’effetto dipendenza e tutte le altre terribili calamità di cui parlava il reportage che ho visto in televisione settimana scorsa.

Coca-ColaAcqua, anidride carbonica, caffeina, coloranti, acido fosforico, aromi naturali e tanto, tanto zucchero : l’equivalente di dieci cucchiaini di zucchero per una sola lattina di Coca Cola. La bomba calorica peggio del babà napoletano, la bomba gassata che vi stura lo stomaco dopo i massicci pranzi natalizi, la bomba di freschezza contro l’arsura estiva e le scalmane della menopausa. Coca Cola : la bomba. Il nettare sterminatore che ubriaca le masse di dolcissimo veleno, adula gli ingenui e spinge i mansueti alle imprese più temerarie. Il suo vero segreto? La pubblicità. Coca Cola : forse il marchio più famoso al mondo.

Osannata, detestata, sbeffeggiata, plagiata in innumerevoli occasioni. L’ultima volta che mi è stata proposta era da parte da un energumeno vestito di nero, il cappuccio in testa e le orecchie di Topolino. Buffo, no ? Mi trovavo a una mostra di street art a Grenoble quando mi sono imbattuto in un’opera del misterioso artista lionese conosciuto con lo pseudonimo di Goin. Branded : un tela bianca con stampato un condiscendente terrorista islamico che c’invita ad abbeverarci alla sua esecrabile pozione. Non si tratta certo della Coca Cola, ma quasi ci siamo. Always, enjoy, taste… con l’ISIS stappi la felicità.

Branded
Branded
Goin
2015. Pouchoir su tela

La propaganda è l’arma più forte, e i sostenitori dello Stato Islamico l’hanno capito alla svelta. Blog, filmati su Youtube, siti internet, affissioni per strada, pagine Facebook, trasmissioni televisive e addirittura catene d’alberghi di lusso (stando a quanto dice il magnate americano Donald Trump). Più o meno gli stessi mezzi impiegati dalla celebre soda di Atlanta.

Ma guarda ! Allora quelli scellerati di terroristi islamici piegano le più complesse strategie di marketing ai loro scopi d’indottrinamento e violenza? Oppure la radice del male va ricercata a monte, nelle micidiali tecniche di persuasione ideate e messe in campo dai pubblicitari della Coca Cola?

Penso che sia il momento di piantarla lì. Va bene attaccare l’ISIS, l’estremismo islamico e i soliti fanatici bombaroli. Ma dare degli stolti a milioni di persone sparse in giro per il mondo – il numero esatto di bevitori quotidiani di Coca Cola non lo conosco – sarebbe un errore imperdonabile. Perché sono sicuro che tra di loro c’è anche qualcuno dei miei affezionati lettori : e i lettori, si sa, hanno sempre ragione.

Annunci

2 thoughts on “La Coca Cola di Goin è più buona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...