Perso nella Lettura di Henri Fantin-Latour

Ciò che mi aveva attirato, quel sabato mattina di metà maggio, al museo di belle arti di Lione, non era il semplice desiderio di fare l’ennesimo giro nelle grandi sale espositive, e così dare una bella ripassata ai tanti capolavori che vi sono presenti. Un dibattito, nello spazio conferenze del museo si sarebbe svolto un … More Perso nella Lettura di Henri Fantin-Latour

Ingres e la vita artistica al tempo di Napoleone

Per me è ormai diventata un’abitudine, quasi un rito. Quando alle vacanze pasquali rientro a Milano, città di cui sono originario, mi piace cogliere l’occasione per vedere una delle belle mostre in corso a Palazzo Reale. Così fu tre anni fa con la mostra su Umberto Boccioni, così fu l’anno scorso con quella – meravigliosa … More Ingres e la vita artistica al tempo di Napoleone

Francis Bacon secondo Michel Leiris. E viceversa.

I lettori più assidui di questo blog, ai quali mai smetterò di manifestare tutta la mia gratitudine, avranno probabilmente notato la preferenza che porto verso alcuni artisti ; come se avessi eletto una piccola schiera di talenti favoriti, cui riservo un’attenzione particolare. Tra questi, poi, eterogenei per nazionalità, sesso ed epoca di attività, c’è un … More Francis Bacon secondo Michel Leiris. E viceversa.

L’Amante della Rosa, dipinto di Carl Spitzweg

Ho notato, nelle mie recenti sortite esplorative, che le creazioni artistiche contemporanee tendono al grosso, al cospicuo, all’abbondante. I quadri, le sculture, le installazioni devono essere grandi. Sempre più grandi. Forse perché grandi si vedono meglio : da vicino e soprattutto da lontano. O forse perché grandi si vendono meglio : i collezionisti, oggi, vogliono … More L’Amante della Rosa, dipinto di Carl Spitzweg